Home » Archives for acucca » Pagina 14

acucca

Come Luigi XIV

Sono adesso sul treno appena partito da Versailles per tornare a Parigi e quindi al mio albergo.È stata una serata davvero speciale, infatti dopo la visita del mattino e pomeriggio a giardini e castello, sono rimasto dopo cena per prendere parte a un evento eccezionale.I giardini non solo erano aperti in notturna, ma le fontane erano accese e tutto era… Leggi tutto »Come Luigi XIV

The man with a 1000 faces

Le occasioni più belle son quelle che ti capitano quando meno te lo aspetti.Sono qui a Parigi per visitare la città e i suoi monumenti e certo non penso di andare al cinema o piuttosto a teatro; bastano e avanzano i musei ad occupare il mio tempo.Tuttavia non posso non notare per tutta la capitale la massiccia campagna promozionale a… Leggi tutto »The man with a 1000 faces

La terreur

Con quello che è successo ieri a Londra, lo confesso, stamattina ho avuto un po’ di timore a entrare e utilizzare la metro; del resto sono in un’importante capitale europea, possibilissimo bersaglio dei prossimi (speriamo mai) attacchi.Le prime pagine dei quotidiani parigini urlano a gran voce la notizia della “strage”, mostrano immagini di tragedia, ma onestamente il comportamento della città… Leggi tutto »La terreur

Il troppo-museo: Le Louvre

Anche quella della visita al Louvre è senza dubbio un’esperienza impegnativa che merita di essere fatta.Quasi dodici ore all’interno di questo enorme palazzo, camminando lungo chilometri di corridoi, non sono comunque bastati per poter vedere (e degnamente apprezzare) la totalità dei capolavori d’arte qui conservati.Credo che il più grande pregio di questo museo (la sua straordinaria completezza) sia al tempo… Leggi tutto »Il troppo-museo: Le Louvre

Luglio: vento e pioggia.

Partendo da casa avevo un pò di paura di soffrire un gran caldo qui, del resto anche i principali siti web di notizie meteo avvertivano: oltre 30 gradi e alta umidità.Arrivato qui invece, fortunato come sempre trovo l’esatto opposto: 13 gradi, pioggia e vento 🙁Che noia, non è certo l’ideale per chi vuole scattare delle foto o visitare una città… Leggi tutto »Luglio: vento e pioggia.

DLRP: Need Magic?

Andare a Disneyland, in qualunque parte del mondo ti trovi, è senza dubbio un’esperienza da fare. Non a caso, quello che noi chiamiamo volgarmente “biglietto d’ingresso”, loro lo definiscono “passaporto”: hanno ragione, con quel ticket si entra davvero in un’altro mondo, qualcosa che non ha nulla a che fare con la vita di tutti i giorni.Dentro disneyland tutto è perfetto,… Leggi tutto »DLRP: Need Magic?

Ieri borbonico, oggi disneyano

Ieri, dopo pranzo, da Cadet ho raggiunto la Senna in prossimità del Louvre, passando per caratteristici luoghi della Parigi che fu: i “passages couvert”. Si tratta di specie di gallerie dove all’interno trovano spazio negozi, ristoranti, teatrini, gallerie d’arte; furono realizzate nel periodo borbonico e offrivano ai parigini una piacevole passeggiata, pulita e coperta, dove fare i loro acquisti. Prima… Leggi tutto »Ieri borbonico, oggi disneyano

A stomaco pieno…

Raggiungere l’hotel è stato facile. Vicinissimo alla fermata della metro “Cadet” curiosamente si trova in fondo alla strada dov’è “Les folies Bergerès“, magari una sera ci si potrebbe fare un salto!L’ hotel è molto bello, in foto rendeva bene ma devo dire che dal vero è decisamente meglio: comodo, elegante e non manca delle più moderne comodità (accesso WiFi incluso).Ho… Leggi tutto »A stomaco pieno…

Atterrato (con ritardo)

L’aereo è partito da Pisa con quasi un’ora di ritardo a causa di alcuni problemi all’aereoporto di destinazione dovuti al cattivo tempo.Infatti, superate le Alpi, il viaggio è stato abbastanza turbolento. Atterrato a CDG è infatti nuvoloso e freddo, quasi 10 gradi in meno rispetto a Pisa. Adesso con la RER raggiungo il mio hotel, a poi a fare pappa!